Banner

Solare UE nel mondo

Nel 2011 i sistemi di energia solare sparsi in tutto il mondo hanno prodotto 85 terawatt-ore di elettricità, una quantità sufficiente per le esigenze di almeno 100 milioni di persone. La capacità installata mondiale di fotovoltaico solare è aumentata di quasi 15 volte, passando dai 4,5 GW del 2005 agli oltre 65 GW del 2012. Di conseguenza, il fotovoltaico è diventato la terza fonte di energia rinnovabile al mondo dopo l’idroelettrico e l’eolico. L’Europa è leader nel mondo con 51 GW di capacità installata, seguita da Giappone (5 GW), Stati Uniti (4,4 GW) e Cina, di gran lunga dietro l’Europa con 3,1 GW.

 

Il 75% dell’espansione mondiale del fotovoltaico installato nel 2011, equivalente a 21,9 GW, è stato registrato in Europa, dove è localizzato anche il 75% della capacità fotovoltaica installata nel mondo. Con il crescente contributo fornito dai paesi dell’Europa meridionale, ogni anno vengono prodotti oltre 60 miliardi di kWh, una potenza sufficiente a fornire energia ad oltre 15 milioni di famiglie europee.

 

In Europa è stata la Germania ad assumere il ruolo di apripista, dopo l’entrata in vigore della Legge sulle fonti di energia rinnovabile nel 2000. Nel 2011, invece, l’Italia è diventata per la prima volta il mercato leader del fotovoltaico con 9,3 GW di nuova capacità installata. Il terzo mercato più ampio è risultato la Francia, con 1,7 GW di nuova capacità installata. Anche il resto d’Europa ha fatto registrare sviluppi significativi negli ultimi anni.

 

Più di 130 aziende europee stanno producendo o moduli solari con capacità totale di 10 GW; la produzione, tuttavia, è appena del 50% al di sotto dei limiti di capacità per l’invasione sul mercato UE della produzione cinese.

 

Preview